UPS ci mostra come ci consegnerà i pacchi con i droni: figata! (foto e video)

Cosimo Alfredo Pina -

Amazon non è la sola a voler rendere le consegne via drone realtà. Anche UPS ci sta lavorando e a quanto pare la sua tecnologia è a buon punto. La famosa azienda specializzata in trasporti sta infatti collaborando con Workhorse Group per mettere a punto un sistema di consegna ibrido.

L’idea è che il corriere si avvicini con il furgone all’area di consegna per poi sganciare il drone con pacco in prossimità del destinatario. L’UAV si occupa così di portare il pacco alla porta del cliente, mentre il furgone può proseguire la marcia verso la destinazione successiva.

Saranno i droni, multirotori capaci di portare pacchi fino a 4,5 kg con autonomie di circa 30 minuti, a rintracciare il veicolo e raggiungerlo per la prossima consegna. Il tutto ovviamente in ottemperanza delle regole della Federal Aviation Administration.

LEGGI ANCHE: Basteranno pochi droni mongolfiera per portare internet in tutto il mondo

Grazie a questo sistema, spiega UPS, aiuterà non poco la logistica, soprattutto per quanto riguarda le consegne nelle aree rurali: “la riduzione di anche un solo chilometro per driver al giorno, nel corso di un anno, può comportare per UPS un risparmio fino a 50 milioni di dollari”.

Per ora i test sono stati condotti su territorio statunitense (a Tampa, Florida) ma, visto come è strutturata geograficamente l’Italia, anche da noi un sistema del genere potrebbe portare notevoli vantaggi. E poi volete mettere il vedersi consegnare il proprio ordine direttamente dal cielo?!