Droni DJI, Karma e YUNEEC sotto torchio nei benchmark di DxOMark (foto)

Cosimo Alfredo Pina

I test di DxOMark sono uno dei vari punti di riferimento nel mondo della fotografia. Con i benchmark del sito si riesce a farsi un’idea sintetica sulla qualità di fotocamere, obiettivi, smartphone e da qualche giorno anche droni. Per ora sul sito di DxOMark non sono stati valutati molti modelli di occhi volanti, ma quantomeno tutti quelli principali nella fascia prosumer.

Per valutare la qualità delle fotocamere DxO ha usato tre indici principali: Landscape score, che valuta la gamma dinamica, Sport score, che determina la qualità in condizioni di scarsa luminosità, Portrait score, che va a quantificare profondità dei colori e definizione.

LEGGI ANCHE: DJI Mavic Pro, la nostra recensione

Per un’analisi approfondita vi rimandiamo al sito di DxOMark, mentre qui sotto trovate i risultati delle fotocamere (le riprese video non sono state valutate) dei principali droni affiancati da quelli relativi a macchine fotografiche digitali con sensori di dimensione simile. Senza troppe sorprese a vincere sono i dispositivi con sensore più grande.

La vincitrice è infatti la DJI Zenmuse X5S con 71 punti anche se alternative più amatoriali come DJI Phantom 4 Pro che totalizza 65 punti. Insomma una risorsa da tenere di conto da coloro che stanno valutando l’acquisto di un nuovo drone, magari proprio per la cattura di immagini.

Fonte: DxOMark