Ecco perché le batterie al litio perdono capacità ad ogni ciclo (video)

Cosimo Alfredo Pina -

Le batterie agli ioni di litio sono gli accumulatori più diffusi e vengono usati praticamente in ogni dispositivo portatile. Sebbene queste celle offrano una discreta flessibilità in termini di modalità di ricarica, sono tuttavia soggette ad un degradamento che nel giro di circa mille cicli di carica-scarica le porta ad una riduzione drastica della capacità (mAh erogati).

Un gruppo di studiosi del Pacific Northwest National Laboratory, avvalendosi della microscopia elettronica, ha potuto osservare alcuni dei fenomeni che influenzano questo inevitabile decadimento che caratterizza le batterie al litio.

Secondo quanto appreso, la migrazione degli ioni di litio da un elettrodo all’altro, che avviene durante i cicli di carica-scarica, sarebbe parziale e parte del metallo rimarrebbe nello spazio tra un elettrodo all’altro, accumulandosi.

LEGGI ANCHE: Le batterie al polistirolo, durano il 15% in più

Al ciclo successivo il litio intrappolato tra i due elettrodi non è quindi disponibile per creare corrente, da qui la riduzione di capacità aggravata anche dal fatto che gli elettrodi stessi vengono danneggiati ciclo dopo ciclo.

I ricercatori hanno anche realizzato un video, che trovate anche qui sotto, dove l’effetto è facilmente visualizzabile. In attesa delle batterie di nuova generazione, che potrebbero essere basate anche su metalli diversi come magnesio o alluminio, studi come questi sono decisamente importanti per capire come migliorare le performance delle celle agli ioni di litio, che al momento sono la migliore alternativa in termini di densità di energia.

Via: Phone Arena