comunicazione quatistica satellitare

Effettuata in Italia la prima comunicazione quantistica satellitare

Cosimo Alfredo Pina Un esperimento tutto italiano getta le basi per le comunicazioni satellitari del futuro, basate sulla quantistica

L’unione di sforzi tra l’Università di Padova e l’Agenzia Spaziale Italiana (ASI) ha portato al conseguimento di un importante primato nel campo delle telecomunicazioni. Infatti per la prima volta è stata effettuata una comunicazione quantistica con un satellite.

L’esperimento effettuato presso il Centro di Geodesia Spaziale dell’ASI (Matera) sfruttando il Matera Laser Ranging Obsevatory ha dimostrato “il mantenimento dello stato di un fotone su un canale di comunicazione, stabilendo un primato in termini di distanza e di sicurezza”.

LEGGI ANCHE: Il computer quantistico è sempre più vicino

La speranza del team è quella che questo genere di comunicazione possa essere utilizzata in futuro per comunicazioni sicure anche a lunga distanza. I dettagli dell’esperimento saranno illustrati durante la conferenza che si terrà oggi, 23 giugno 2015, alle ore 14.00 presso la sede romana dell’Agenzia Spaziale Italiana.

 

REALIZZATA IN ITALIA LA PRIMA COMUNICAZIONE QUANTISTICA CON UN SATELLITE: SI APRE LA STRADA ALLE COMUNICAZIONI SICURE

Un esperimento da record dell’Università di Padova  e dell’Agenzia Spaziale Italiana

Conferenza stampa di presentazione dei risultati dell’esperimento realizzato dall’Università di Padova  e dall’Agenzia Spaziale Italiana per la dimostrazione della fattibilità di comunicazioni sicure via satellite. La sperimentazione effettuata a Matera nel Centro di Geodesia Spaziale dell’Asi utilizzando il Matera Laser Ranging Obsevatory, ha  dimostrato il mantenimento dello stato di un fotone su un canale di comunicazione, stabilendo un primato in termini di distanza e di sicurezza.

Roma, 23 giugno 2015 – ore 14.00

Agenzia Spaziale Italiana
viale del Politecnico snc – Tor Vergata – Roma

Intervengono:

Roberto Battiston, presidente Agenzia Spaziale Italiana

Paolo Villoresi, Università di Padova

Giuseppe Bianco, direttore Centro Geodosia Spaziale ASI

Per maggiori informazioni:

Ufficio Stampa ASI

Giuseppina Piccirilli

06.8567.431-351/ 366.6449857

stampa@asi.it

www.asi.it

  • Ngamer

    mi illumino di immenso 😀