VANMOOF-Electrified-S-Bicycle-1

Electrified S: la bicicletta che va su Internet (Video)

Lorenzo Mortai -

Tutti ormai siamo abituati a vedere biciclette elettriche; da qualche anno a questa parte la produzione e l’acquisto di cicli dotati di batteria ricaricabile è aumentata a dismisura, e se prima ci stupivamo, adesso lo vediamo quasi come una cosa normale. Eppure c’è chi è riuscito ad andare oltre, dando vita ad una smart-cycle di tutto rispetto. Con base ad Amsterdam, la Electrified S era partita come l’ennesimo progetto di bicicletta elettrica, ma col tempo si è evoluto in qualcosa di più.

Grazie ad un’app, chiamata VanMoof, è possibile gestire e controllare tutte le funzionalità della propria bicicletta, e non solo. Grazie ad un pannello touch posto sul corpo della bici, si possono regolare velocità di spinta e freni, ma il suo compito lo svolge al meglio se abbinato ad uno smartphone su cui è presente la companion app dedicata. App che permette di controllare, grazie ad un chip 3G integrato in Electrified S, regolazione luminosa, accensione/spegnimento dei fari, ed altre impostazioni. Il software inoltre può essere aggiornato grazie ad una uscita USB.

LEGGI ANCHE:  Una bicicletta con Android e che spara raggi laser… serve aggiungere altro?

Una vera e propria bicicletta smart, che oltre alle funzioni speciali, garantisce anche una guida comoda e silenziosa, è leggera e facilmente trasportabile (alcune delle parti, specialmente il comparto luci ed altri elementi, sono state realizzate grazie ad una partership con Philips).

Il tutto in spazi ridotti e senza ingombranti batterie a vista; in più con l’app è possibile anche sbloccare il lucchetto della bicicletta, e trovarla grazie ad un ricevitore GPS, in caso di smarrimento o furto. Il fondatore, Taco Carlier, ha dichiarato che alcuni dei prototipi messi in commercio sono stati rubati, e ritrovati in collaborazione con la polizia proprio grazie a questa funzione.

La vendita di Electrified S inizierà a Giugno, al costo di 2.998 euro, o uno sconto di mille euro se si rientra nei primi 200 ordini.

Fonte: The Next Web