eoma-all-2-1_jpg_project-body

Il PC modulare EOMA68 sarà prodotto per davvero, ecco cosa ci sarà dopo

Lorenzo Mortai

Uno dei progetti più chiacchierati degli ultimi tempi, EOMA68, un PC modulare che utilizza schede intercambiabili in cui sono inserite tutte le componenti. Processore, memoria, storage e perfino sistema operativo, tutto all’interno di EOMA si può cambiare e sostituire con qualcosa di diverso.

La campagna di crowdfounding aperta per supportare il progetto sta giungendo al termine (ecco qui il link), ma Leighton ed i suoi hanno già raccolto più di 150.000 dollari ed oltre 2000 ordini per questa nuova macchina. Dunque il PC “componibile” si farà per davvero, ma cosa ci sarà dopo?

LEGGI ANCHE: Intel sta sviluppando un PC indossabile per la realtà virtuale

Luke sta pensando, al momento, ad un all-in-one monitor, uno schermo con lo stesso slot per la scheda di EOMA68, ed una tastiera fisica con integrato lo spazio per inserire la scheda stessa. In rete, grazie ai progetti disponibili e scaricabili gratuitamente, stanno spuntando anche altri oggetti basati su quest’idea, come un tablet ed una console. Le applicazioni sono infinite, dai videoregistratori ai sistemi di bordo, passando per telecamere e fotocamere.

Fonte: Liliputing
  • gianluca

    perchè ” PERFINO sistema operativo ” ?
    mi sembra normale..