chip_sicurezza_stradale

Evitare gli incidenti stradali con il proprio smartphone

Cosimo Alfredo Pina

Sebbene il numero di incidenti totali vada diminuendo ogni anno, la quantità di quelli che coinvolgono pedoni è per lo più costante. Dei ricercatori dell’Università del Michigan, dietro finanziamento del Dipartimento dei Trasporti USA, stanno sviluppando un dispositivo che connetta gli smartphone tra loro e con i veicoli circostanti per aumentare la sicurezza sulle strade.

LEGGI ANCHE: Perché non si dovrebbe usare il Cruise Control sotto la pioggia

Il ricercatore Jim Sayer parla di chip in grado di  comunicare fra loro trasmettendo la propria posizione fino a dieci volte al secondo e di algoritmi che possano determinare se l’utente stia passeggiando, andando in auto o in bicicletta. Unendo software con hardware il sistema dovrebbe intervenire in caso di pericolo di incidente.

Tra l’anno 2012 e il 2013 sono stati testati dei dispositivi a se stanti con capacità simile, ma il futuro è nell’integrazione su smartphone e affini. I primi risultati dello studio saranno disponibili tra pochi giorni permettendo di passare alla prossima fase che finirà nel 2017.

Speriamo che questa tecnologia raggiunga presto le nostre tasche e i nostri mezzi, ma per il momento il consiglio è quello di rimanere vigili quando siamo per strada, abbandonando momentaneamente i nostri dispositivi, spesso fonte di distrazione.

 

Via