05_-_Molekule_-_3_4_Close_Up.0.0

Il filtro dell’aria che la purifica grazie alla luce (video)

Lorenzo Mortai

Messo a punto dalla University Of South Florida Clean Energy, Molekule è un innovativo filtro per la pulizia dell’aria, in casa e negli ambienti chiusi. Il team ha anche inventato il processo che lo rende così particolare, denominato PECO (Photo Electro Chemical Oxidation). A questo indirizzo troverete la pagina ufficiale del prodotto.

Traducibile in ossidazione fotoelettronica, è un principio che sfrutta il passaggio dell’aria attraverso un filtro rivestito da speciali nano-particelle. Una volta entrata, l’aria viene colpita da un fascio di luce, che innesca una reazione chimica atta a spezzare i legami delle particelle presenti nell’aria a livello molecolare.

LEGGI ANCHE: Questa piccola serra smart promette di purificare l’aria della vostra casa

In questo modo qualsiasi organismo presente nell’aria intrappolata all’interno del filtro (dai pollini agli allergeni, ma anche muffe, spore e batteri) viene scomposta nei suoi elementi di base (innocui per l’uomo). Il cilindro è dotato di uno schermo touch, e può essere controllato anche in remoto grazie alla apposita app. Il dispositivo è già pre-ordinabile al costo di 499 dollari, i quali saliranno a 799 nel 2017, quando sarà ufficialmente disponibile. A questo si somma un abbonamento annuo da 99 dollari per avere sempre filtri di ricambio nuovi.

Fonte: The Verge
  • Alessio Spada

    ma stanno parlando di un ventilatore, con un filtro degli aspirapolveri e una lampada uv-c da pochi euro? ma non emette ozono tossico?