Fujifilm lancia X-T20 ed X100F e pubblica il prezzo della medio formato da 50 MP (foto)

Cosimo Alfredo Pina

Il 2017 di Fujifilm parte alla grande, con tre nuovi modelli uno più interessante dell’altro: Fujifilm X-T20X100F e GFX 50s. In verità l’ultima fotocamera, la medio formato in miniatura da 50 megapixel, l’avevamo già vista a settembre ma adesso arrivano ulteriori dettagli. Andiamo quindi a vedere tutto quello che c’è da sapere su queste nuove fotocamere.

Fujifilm X-T20: caratteristiche, uscita e prezzo

Lo scorso luglio Fujifilm ha lanciato la prosumer X-T2 e oggi rincara la dose con l’altrettanto interessante X-T20 che di fatto ne eredita molte caratteristiche. Il sensore è lo stesso, un APS-C X-Trans III da 24 megapixel, così come il processore X-Processor Pro che permette di girare fino in 4K a 30 fps.

La costruzione riprende invece quanto visto sulla X-T10, lanciata a maggio 2015. C’è un display touch ribaltabile da 3″ (la risoluzione sale a 1,04 milioni di punti), un mirino elettronico OLED da 2,32 milioni di punti e rapporto di ingrandimento 0,62x. Presente anche un flash a scomparsa.

Rispetto alla T2 rinuncia alla tropicalizzazione (resistenza ad umidità e polvere), il selettore del punto di AF dedicato, la ghiera della sensibilità e l’output Log. Tutto sommato non male considerando che si tratta di una medio gamma.

Da noi dovrebbe arrivare a fine febbraio e anche se non abbiamo notizie sui prezzi, possiamo farci un’idea con quelli per gli USA: 900$ per il corpoo, 1.000$ per il kit con zoom base o 1.099$ per il kit con zoom premium.

Foto Fujifilm X-T20

Fujifilm X100F: caratteristiche, uscita e prezzo

Novità anche per l’apprezzata focale fissa di Fujifilm. L’azienda lancia infatti la X100F anche questa internamente basata sul concetto della X-T2. A bordo il sensore X-Trans III (APS-C ) da 24,3 megapixel affiancato dal processore X-Processor Pro.

I punti di autofocus passano da 49 a ben 91, e il sistema promette tempi di messa a fuoco nell’ordine degli 0,08 secondi. Per la prima volta sul corpo della X100 approda un selettore per il punto di messa a fuoco e il mirino ibrido adesso offre lo zoom digitale quando si usa la messa a fuoco in modalità telemetro elettronico.

Aggiornamenti anche per le lenti di conversione, la grandangolare WCL-X100 e la tele TCL-X100 che adesso prendono il suffisso Mark II. In più hanno dei contatti che permetteranno alla fotocamera di riconoscerle ed applicare l’opportuna correzione della distorsione.

Uno dei modelli più fascinosi di Fujifilm diventa ancor più interessante, tra l’altro con prezzi abbastanza in linea con quelli di lancio delle precedenti versioni. All’uscita, prevista per fine febbraio, costerà infatti 1.299$.

Foto Fujifilm X100F

Prezzo GFX 50S: ecco quanto costerà

Lo scorso settembre Fujifilm aveva stupito tutti togliendo il velo alla GFX 50s, una mirrorless con sensore medio formato (43,8 x 32,9 mm), pensate il 70% più grande di un full frame, da ben 51,4 megapixel.

Di fianco al mostruoso sensore, chiuso in un copro relativamente compatto e tropicalizzato, un sistema autofocus a 117 punti. Il display orientabile è da 3,2″ a 2,36 milioni di punti mentre ce n’è uno sulla parte superiore dove sono riportati i parametri di scatto. Niente 4K, ma solo video full HD a 30 fps che ci ricordano la natura prettamente fotografica di questa GFX 50S.

La fotocamera sarà disponibile da fine febbraio a 6.500$, rispettando la promessa dei “meno di 10.000€”, e sarà affiancata da tre nuovi obiettivi con il nuovo attacco G: un 110 mm f/2 (87 mm equivalente), 23 mm f/4 (18 mm equivalente) e un 45mm f/2,8 (35 mm equivalente).

Foto GFX 50S

Via: DPReview