LIBRARY IMAGE OF THE IMITATION GAME

Gli appunti segreti di Alan Turing (foto)

Cosimo Alfredo Pina

Alan Turing, considerato uno dei padri dell’informatica moderna, ha avuto un ruolo cruciale durante la seconda guerra mondiale. Dalla base di Bletchley Park si è infatti occupato di decifrare le trasmissione criptate dell’esercito tedesco tramite una macchina da lui realizzata, dando un contributo decisamente concreto al termine del dominio nazista.

La tenuta Bletchley Park, adesso un museo dedicato al matematico, dopo 70 anni dalla sua dismissione da base operativa, ha ancora dei segreti da nascondere; infatti durante la ristrutturazione della tenuta, tra muri ed intercapedini sono stati rinvenuti diversi manoscritti di Turing.

LEGGI ANCHE: 24 libri gratuiti per imparare a programmare

Questi appunti e note sarebbero certamente andati distrutti per ragioni di segretezza militare, quindi il gesto del matematico va forse visto come un ultimo tentativo di mettere al sicuro il suo enorme ed importante lavoro, che ha gettato le basi dei moderni computer.

Se volete visionare di persona questi documenti storici, non vi resta che vistare il museo di Bletchley Park, mentre per avere un’idea della vita di Turing, sopratutto durante il periodo passato a decifrare le trasmissioni naziste, vi consigliamo la visione del recente film The Imitation Game, in cui il matematico è interpretato da Benedict Cumberbatch.

Via: CNET
  • Come minimo si riveleranno essere le aste del Fantacalcio.
    E si scoprirà che aveva pagato Molinaro 48 fantamilioni.