maxresdefault

Gli artigli di Wolverine esistono davvero

Lorenzo Fantoni

Colin Furze è un giovane inventore che, a pochi giorni dall’uscita del film X-Men: Giorni di un futuro passato ha pensato bene di mostrare al mondo il suo ultimo lavoro: una versione funzionante degli artigli di Wolverine.

LEGGI ANCHE: La realtà virtuale per polli

Il sistema si basa su pistoni ad aria compressa e una bombola in uno zaino e funziona decisamente bene. Tutto ciò che Furze deve fare per far uscire gli artigli e stringere l’interruttore sul palmo della mano, stessa cosa per farli tornare al loro posto.

A quanto pare inoltre gli artigli sono decisamente affilati, tanto da fare scintille se sfregati assieme e da tagliare quasi a metà un anguria con un colpo solo.