raggi cosmici smartphone fhd

Gli scienziati vogliono il vostro smartphone, per farne un telescopio

Cosimo Alfredo Pina

I vostri smartphone potrebbero aiutare la scienza, o almeno è quello che spera un gruppo di ricercatori dell’Università della California. Grazie ad un’app, disponibile per Android e iOS, i vostri dispositivi potrebbero fornire agli scienziati una rete di telescopi con cui svelare i segreti dell’universo.

LEGGI ANCHE: La NASA ha usato il sole per riparare il telescopio Kepler

CRAYFIS (Cosmic Rays Found in Smartphones), questo il nome dell’app, permette infatti di trasformare il vostro smartphone in un piccolo osservatorio per raggi cosmici; sfruttando il sensore della macchina fotografica, è in grado di captare i picchi energetici provenienti dallo spazio.

L’app è progettata per raccogliere dati soltanto quando il telefono è sotto carica, permettendo così di risparmiare batteria. Se siete intenzionati a dare un contributo concreto alla scienza, non vi resta che recarvi sul sito del progetto e scaricare l’app; sappiate che coloro che riusciranno a catturare un picco energetico saranno citati nell’articolo, pubblicato alla fine dello studio.

Via