batterie gm

GM e il riciclo intelligente delle batterie, in stile Tesla

Cosimo Alfredo Pina

Chevrolet Volt è un’auto ibrida realizzata da General Motors (GM), sbarcata per la prima volta negli USA nel 2010. A distanza di cinque anni dal lancio, GM presenta adesso un’interessante idea con cui riciclare le batterie, ormai non più performanti o recuperate dei veicoli dismessi.

Nel concetto di GM i vecchi accumulatori potranno essere utilizzati in case e stabilimenti industriali per fungere da serbatoi per le energie rinnovabili ma non costanti, come solare ed eolico. Un esempio di questo utilizzo è stato messo in atto nel data center dell’azienda, in Michigan, dove cinque batteria di Volt sono state integrate come sistema tampone.

LEGGI ANCHE: Anche Mercedes entra nel campo delle batterie per la casa

Un concetto lanciato da Tesla con le sue Powerwall ma che getta la basi per un futuro un po’ più green pronto ad affrontare uno degli aspetti meno ecologici della tecnologia dietro alle auto elettriche.

Via: Engadget