GNARBOX

Gnarbox: un piccolo gadget che racchiude una suite per video e foto (video)

Cosimo Alfredo Pina -

Smartphone, action cam, videocamere e fotocamere; i dispositivi con cui girare video e scattare foto sono sempre più numerosi e sebbene la qualità cresca di generazione in generazione non si può sempre dire lo stesso di relative funzioni integrate per gestione ed editing.

Per questo su Kickstarter è nata Gnarbox una piccola scatola che in un corpo impermeabile (IP67) nasconde diverse interessanti funzioni dedicate agli appassionati di foto e video.

Infatti Gnarbox sembra un normale sistema portatile per il backup di foto e video (parzialmente lo è) ma al suo interno integra una CPU quad-core da 2,2 Ghz, 4 GB di RAM, 128 GB di archiviazione.

Una volta copiati i contenuti creati con qualsiasi dispositivo, attraverso lo slot SD/microSD, Gnarbox li organizza e mette disposizione per essere modificati o inviati ad ulteriori sistema di backup.

Connettendosi via Wi-Fi ad uno smartphone o un tablet e tramite la relativa app (iOS e a seguire Android) è infatti possibile modificare foto e video grazie ad una suite esclusiva.

LEGGI ANCHE: Uno studio fotografico tascabile per la macrofotografia

Gnarbox promette di mettere le funzionalità di un computer, o almeno delle funzioni di editing e gestione foto video, dentro l’ingombro di un disco fisso esterno. Molti appassionati sono stati convinti dall’idea dell’omonima startup, infatti con 421.000$ l’obiettivo della campagna è stato ampiamente superato.

Se anche voi siete dei creativi che hanno necessità di modificare e al volo i propri contenuti multimediali, potete accaparrarvi una Gnarbox sulla pagina ufficiale, ancora per quattro giorni e al prezzo di 149$.

Via: Engadget
  • Lorenzo

    Se non gestisce decentemente i file raw è inutile per me… altrimenti potrei anche farci un pensierino…