hangar one

Google compra gli hangar dalla NASA

Lorenzo Fantoni

Google ha stipulato un accordo per affittare il Moffett Airfield dalla NASA per i prossimi 60 anni a 1,16 miliardi di dollari. Ulteriori fondi andranno alla restaurazione di un hangar vecchio di 80 anni, conosciuto come Hangar One, che sarebbe uno dei siti storici americani più a rischio degli ultimi anni.

LEGGI ANCHE: La sonda NASA MAVEN entra nell’orbita di Marte (video)

Google potrà usare Hangar One, e gli altri due hangar presenti, come spazio per ricerca, sviluppo, assemblaggio e test di nuove tecnologie legate alla robotica, l’aviazione, l’esplorazione spaziale e molto altro.

Il Moffett Airfield si trova nella zona sud della baia di San Francisco e include circa 1000 acri di terra, tre hangar, due piste e alcuni uffici. Non manca neppure un campo da golf privato.

Google ha in programma ulteriori miglioramenti all’area per 200 milioni di dollari. Oltre a una ristrutturazione generale verrà creato un centro educativo che informi sulla storia della struttura e sui suoi legami con la Silicon Valley e la ricerca scientifica.

Non è ancora chiaro entro quanto Mountain View potrà entrare in possesso della struttura, né cosa ne farà, ma considerando i mille progetti riguardanti la robotica, internet e lo Spazio che escono fuori dagli uffici di Google X è abbastanza chiaro come verrà utilizzata l’area una volta terminata la ristrutturazione.