google express

Anche Google vuole consegnare generi alimentari in pochissimo tempo

Leonardo Banchi

Amazon non è l’unico a voler permettere ai propri clienti di acquistare generi alimentari, anche freschi, senza dover neanche uscire di casa: l’ormai noto servizio Amazon Fresh dovrà infatti presto vedersela anche con Google Express, il servizio di consegna a domicilio del famoso motore di ricerca.

Secondo il Wall Street Journal, infatti, l’azienda di Mountain View sarebbe pronta ad iniziare la sperimentazione del nuovo servizio in aree selezionate di San Francisco e Los Angeles, approcciandosi però in modo molto diverso dai suoi competitor e appoggiandosi a partner del calibro di Costco ed Whole Foods.

LEGGI ANCHE: Amazon Prime Now: a Milano arrivano le consegne in un’ora

L’idea di Google è infatti quella di non stabilire magazzini propri, ma piuttosto di fare da tramite fra i venditori e consumatori: una volta effettuato l’ordine, un furgone Google Express si recherà infatti nel magazzino o in un supermercato di uno dei partner, preleverà gli oggetti e provvederà a consegnarlo all’utente finale.

Si tratta comunque di un servizio ancora in fase di sperimentazione, che sicuramente vorrà fare tesoro dell’esperienza ottenuta da questa fase di test per espandersi alle intere aree metropolitane di San Francisco e Los Angeles, al resto degli Stati Uniti e, solo alla fine, anche ad altri paesi. Prima di poter dimenticare l’uscita per fare la spesa ed affidarsi a Google per acquistare i propri generi alimentari, quindi, sarà necessario attendere ancora molto tempo.

Via: Engadget