Tutte le novità per Google Home: chiamate vocali, speaker Bluetooth, assistenza proattiva! (video)

Cosimo Alfredo Pina -

Come ci aspettavamo Google Home è uno dei centri gravitazionali del Google I/O 2017. Proprio per lo speaker smart di Google arrivano un sacco di novità. Ricordiamo che Google Home in Italia ancora non è disponibile, ma il fatto che Google Assistant arriverà entro fine anno ci fa ben sperare.

Andiamo però a vedere tutte le novità per Google Home appena presentate. Partiamo da quella più interessante, almeno per il Nord America, ovvero le chiamate vocali. Usando i comandi vocali sarà possibile chiamare numeri fissi e mobile. Interessante il fatto che sarà possibile impostare la feature per fare in modo che ai destinatari sia mostrato il proprio numero di telefono. Per il momento il tutto è appannaggio di USA e Canada.

LEGGI ANCHE: Tutte le novità di Google Assistant

Altra novità è il fatto che Google Home, con un semplice aggiornamento, si trasformerà all’occorrenza in un comune speaker Bluetooth, per usarlo con qualsiasi dispositivo abbia questa connettività. Rimanendo sul lato più musicale, il piano gratuito di Spotify, SoundCloud e Deezer si integrano con Home. In termini di integrazione l’ecosistema continua a crescere, con sempre più partner.

Passando alle feature inedite più smart al Google I/O 2017 fanno il debutto i consigli proattivi. Google Home sarà in grado di valutare la routine quotidiana dell’utente, incrociandola con appuntamenti e promemoria (che adesso è possibile salvare con comandi vocali), per dare consigli su, per esempio, quando partire di casa per arrivare in tempo al prossimo impegno.

Proprio questa proattività si integra alla perfezione con il fatto che Google Home sarà in grado di inviare le informazioni richieste a TV (tramite Chromecast), smartphone e tablet; lo farà automaticamente in base al tipo di contenuto, ad esempio le indicazioni stradali andranno al vostro smartphone. Novità niente male, che prima o poi speriamo di poter usare anche noi.

  • Okazuma

    Quella dei suggerimenti per gli appuntamenti non mi sembra una novità
    Già oggi lo fa GNow avvisandoti che è ora di partire per quell’impegno e ti da anche il tempo di percorrenza con le indicazioni stradali.