Google Home da ora si connette con gli altri speaker Bluetooth e supporta il multi-room

Vezio Ceniccola

Ancora novità per l’ecosistema Google Home, arrivato ufficialmente anche in Italia nelle scorse settimane. Questa volta le buone notizie provengono dalla sezione connettività: da ora sarà possibile collegare altri speaker Bluetooth al nostro sistema Home, in modo da poterli controllare direttamente con i comandi vocali di Assistant.

Entrando nell’app Google Home e aggiungendo gli altoparlanti Bluetooth compatibili nell’apposita sezione, essi saranno accoppiati ai nostri Google Home, Home Mini e Home MAX. A questo punto, basterà dire frasi del tipo “Hey Google, alza il volume” oppure “Hey Google, avvia la mia playlist” e potrete ascoltare la vostra musica, i podcast salvati o gli audiolibri che avete iniziato su tutti i dispositivi connessi in rete.

Questo nuovo sistema di accoppiamento permette anche di raggruppare vari speaker per controllarli tutti insieme ed ottenere il supporto multi-room, cosa che vi consentirà di diffondere la musica in tutta la vostra casa in un attimo.

LEGGI ANCHE: Google Home e Home Mini: quale differenza c’è?

Per adesso non è chiaro se la funzione sia già disponibile in tutto il mondo o solo negli Stati Uniti, come spesso accade. Se avete già acquistato un Google Home e avete anche altri speaker nella vostra abitazione, provate questa nuova integrazione e fateci sapere nei commenti se tutto funziona correttamente.

Fonte: Google
  • shortsleg

    Qualcuno mi può consigliare uno speaker bluetooth compatibile con google home prezzo ragionevole……grazie

  • Max Belletti

    Provato stasera con speaker economico. Non vede lo speaker in accoppiamento…

  • emmeci

    provato con speaker anker soundcore 2 e non lo vede.