Google Home fa finalmente la cosa più semplice: lo speaker Bluetooth

Nicola Ligas -

Google Home, lasciando da parte le sue funzioni di assistente vocale, è per prima cosa uno speaker wireless, ovvero preleva la musica che volete ascoltare collegandosi direttamente alla rete. Che sia Play Music o Spotify cambia poco: il concetto è che non si tratta dei brani presenti sul vostro telefono o su un altro dispositivi, ma di quelli sui server dei servizi di streaming.

Finalmente è però in rollout un aggiornamento software che permette allo speaker di Google di fare la cosa più semplice: accoppiarsi via Bluetooth ad un altro dispositivo, e riprodurre la musica presente su quest’ultimo. Tecnica antiquata quanto volete, ma che, in assenza di connessione o anche solo per necessità, può tornare utile.

LEGGI ANCHE: Google Home, la recensione

Controllate quindi la vostra app Google Home (badge a seguire) perché è possibile che nelle impostazioni abbiate già una voce relativa appunto al Bluetooth, che è stato sì pensato per smartphone e tablet, ma dovrebbe funzionare con qualsiasi dispositivo.

Via: Android Police
  • Marco Assini

    Dite che arriverà in Italia se e quando arriverà il Pixel 2?

    • Okazuma

      Credo arriverà quando Assistant sarà utilizzabile in italiano