Google Home attiva il supporto multiutente tramite riconoscimento vocale

Vezio Ceniccola

Un assistente domestico virtuale non può essere tale se risponde ad un solo compenente della famiglia. Per questo, Google Home ha finalmente introdotto il supporto multiutente, che permette al dispositivo di essere usato da un massimo di 6 utenti diversi.

Grazie a questa nuova ed importante funzione, Home è in grado di riconoscere ogni utente dalla sua voce, associando tutte le proprie preferenze precedentemente impostate e prendendo le informazioni dal suo account Google.

Per collegare gli account ed istruire il dispositivo al riconoscimento vocale dei diversi utenti è necessario usare l’app Google Home, dove sarà possibile anche selezionare tutte le preferenze personali, che possono variare da utente ad utente.

LEGGI ANCHE: Google Home, la recensione

Purtroppo per noi utenti italiani questa notizia ci tocca in modo abbastanza relativo, visto che tale funzione sarà disponibile solo negli USA e, nei prossimi mesi, nel Regno Unito. Speriamo che Google decida di estendere il supporto e la vendita di Home anche al nostro paese, o almeno possa farlo con la seconda generazione del dispositivo.

Fonte: Google