Google vuole battervi in tutti i videogiochi, con una IA che apprende

Cosimo Alfredo Pina

Ad un anno di distanza dall’acquisizione dell’azienda specializzata DeepMind AI, Google ha dichiarato come questa divisione sia al lavoro, già con ottimi risultati, su un’intelligenza artificiale che sia in grado di apprendere. Nei test iniziali l’algoritmo è stato messo alla prova con 49 giochi per ATARI 2600, piattaforma tanto cara ai nostalgici del gaming.

Con l’input di alcune istruzioni base, l’IA è stata in grado di battere i punteggi record di 29 giocatori in carne ed ossa e 43 di quelli ottenuti con altri tipi di software. Ovviamente le ambizioni di Google e DeepMind vanno ben oltre il dominare le classifiche degli arcade.

LEGGI ANCHE: Facebook condivide la propria tecnologia per le intelligenze artificiali

Grazie ad una IA in grado di imparare in maniera flessibile, l’obiettivo finale è quello di creare dei sistemi software ed hardware in grado di adattarsi ad ogni tipo di situazione ed accumulare esperienza.

google ia atari

A detta di Google ci vorranno diversi anni prima che questa tecnologia diventi effettivamente applicabile, ma i primi risultati sono molto incoraggianti e nella prossima fase del progetto l’IA sarà messa a dura prova nel mondo 3D del videogioco Doom.

Via: TechCrunchFonte: Bloomerg