conferenza gopro

GoPro pronta ad entrare nel mondo di droni, realtà virtuale e cloud

Cosimo Alfredo Pina

Le ultime novità dal mondo GoPro arrivano direttamente dall’intervista del CEO Nick Woodman alla Code Conference. Secondo quanto annunciato gli orizzonti dell’azienda specializzata in action cam sono in piena espansione; un drone (quadricottero), una testa per creare video a 360° e un software per salvare i video sul cloud, ecco cosa ci riserverà GoPro nei prossimi mesi.

Il drone verrà lanciato entro la prima metà del 2016, come un accessorio per le proprie action cam. Il prezzo non è stato rivelato, ma è plausibile pensare a qualcosa che possa rivaleggiare con la gamma media di DJI, Parrot e 3D Robotics.

Sul lato video Woodman ha invece annunciato un supporto cubico su cui montare fino a sei GoPro per realizzare contenuti per la realtà virtuale, grazie alla prospettiva a 360°. Ad un mese dall’acqusizione di Kolor, azienda specializzata nella realizzazione di questo tipo di contenuti, GoPro si dice pronta ad entrare in questo campo, almeno entro la fine dell’anno.

LEGGI ANCHE: I prossimi kolossal di Hollywood potrebbero essere girati con iPhone e GoPro

Proprio i video e creati con le action cam più famose, potranno essere salvati direttamente sul cloud, senza passare da schede SD o cavi USB, grazie ad un nuovo software in fase di test; con questo sistema i video creati potranno essere reperiti con facilità da qualsiasi dispositivo connesso al servizio.

A quanto pare GoPro non vuole solo cavalcare l’onda del successo partita con il lancio delle action cam, ma sembra pronta più che mai ad innovare, investendo in campi non strettamente legati al mondo delle videocamere.

Via: The Verge