smartband will.i.am gucci

Gucci e will.i.am in collaborazione per realizzare un dispositivo indossabile

Leonardo Banchi

In mezzo a concorrenti come Samsung, Sony, Apple, LG e via dicendo, l’esperimento di will.i.am di cimentarsi nella produzione di un dispositivo indossabile difficilmente poteva finire bene. Pulse, il primo modello creato dal rapper statunitense, è stato infatti accolto sul mercato da numerose critiche, che difficilmente potevano far pensare all’arrivo di un secondo modello. Il musicista non si è però dato per vinto, e sta per tornare nuovamente in veste di designer tecnologico supportato da un partner d’eccezione: Gucci.

LEGGI ANCHE: Ecco Puls, lo smartwatch di Will.i.am

La casa di moda italiana ha infatti deciso di collaborare con will.i.am per una nuova versione della smartband, che porterà notevoli miglioramenti al suo predecessore sia dal punto di vista del design che delle funzionalità.

Il dispositivo potrà infatti funzionare in modo completamente autonomo da uno smartphone, e sarà in grado di effettuare chiamate, inviare email e messaggi, ed fornire applicazioni di utilità quotidiana, permettendo di utilizzare il sistema di navigazione, ascoltare musica o tracciare la nostra attività fisica. Esso integrerà inoltre un “sofisticato assistente personale“, i cui dettagli non sono ancora stati svelati.

Della nuova smartband non si conoscono inoltre neanche l’aspetto finale o le caratteristiche tecniche, nonostante sia il CEO di Gucci Marco Bizzarri che will.i.am ne indossassero un prototipo durante l’annuncio. Per adesso, dovremo quindi accontentarci della promessa di un dispositivo che sarà “contemporaneamente elegante e tecnologicamente avanzato.. qualcosa di unico sul mercato”, così come lo ha definito lo stesso will.i.am.

Via: TheVerge
  • Igor Mishin

    Peccato che puls è stato un flop totale