DJI Inspire 1 T600_2

Hardware e software aggiuntivo per i droni DJI, grazie ad un SDK

Cosimo Alfredo Pina

DJI è una delle aziende maggiormente affermante nel campo dei droni; tra i suoi modelli più famosi troviamo senz’altro i Phantom (il cui ultimo modello è in arrivo anche in Italia), e gli Inspire.

Proprio DJI Phantom 3 e DJI Inspire 5 potranno presto usufruire un ulteriore punto di forza, ovvero un SDK con cui produttori e smanettoni potranno sviluppare moduli hardware e software in grado di espanderne le funzionalità.

LEGGI ANCHE: Phantom 3: in arrivo i nuovi droni di DJI

In arrivo entro maggio, il kit di sviluppo permetterà, ad esempio, di prendere il controllo sulla trasmissione delle immagini oppure la navigazione e accedere a parametri come livello della batteria o potenza del segnale.

Un valore aggiunto senz’altro da considerare se pensate di acquistare un drone, ma sappiate che DJI non ha l’esclusiva su questa funzione; infatti anche la rivale 3D Robotics ha da poco lanciato la sua piattaforma di sviluppo con cui espandere in maniera molto simile le funzioni dei suoi droni.

Via: Gizmochina