HTC Vive Eclipse potrebbe essere un nuovo visore VR, ma per quale piattaforma?

Vezio Ceniccola

HTC Vive è sicuramente uno dei visori per realtà virtuale più avanzati sul mercato, anche se il suo prezzo di listino ne ha probabilmente limitato la diffusione al grande pubblico. Proprio per questo l’azienda taiwanese sembra stia già lavorando ad un suo possibile successore, che dovrebbe prendere il nome di Vive Eclipse.

Un dispositivo con tale denominazione è stato avvistato nel database dell’Intellectual Property Office in Nuova Zelanda, anche se per adesso le informazioni sul suo conto sono ancora molto scarse.

Dai primi rumor, potrebbe trattarsi sia di un nuovo visore VR da collegare al PC, esattamente come il primo Vive, sia di un prodotto dedicato al mobile, magari compatibile con la piattaforma Google Daydream o con gli smartphone più recenti del produttore.

LEGGI ANCHE: HTC Vive: versione senza PC in arrivo in Cina

Insomma, i dubbi sono ancora molti, ma qualcosa si sta già muovendo. Probabilmente nelle prossime settimane potremo conoscere qualche dettaglio in più sul nuovo Vive Eclipse, ma fino a quel momento siete liberi di fare le vostre previsioni nei commenti.

Via: LetsGoDigital