HTC Vive X

HTC mette in palio 100 milioni di dollari a chi farà decollare la realtà virtuale

Cosimo Alfredo Pina

Nonostante la sua natura premium neanche HTC Vive è esente da uno dei maggiori difetti dell’attuale “rivoluzione” della realtà virtuale: la scarsità di contenuti. Per questo HTC ha stanziato 100 milioni di dollari per Vive X, un acceleratore di startup dedicato proprio a questo mondo.

Vive X è infatti un incubatore di idee che aprirà le porte nei prossimi giorni in quel di Pechino, per poi espandersi a San Francisco e Taiwan. Proprio dall’Asia partirà la selezione di startup che se presenteranno un progetto interessante potranno usufruire dei fondi stanziati.

“Il programma è aperto ad aziende di qualsiasi settore che stanno creando contenuti, strumenti, applicazioni ed accessori che arricchiscano l’ecosistema della realtà virtuale e l’esperienza dell’utente finale”

HTC è dunque ben conscia che per far decollare il suo Vive, che per ora rimane un gadget per pochi, il lavoro da fare è tanto e proprio per questo chiede aiuto con la sempre più adottata formula della “culla per startup”. Adesso non resta che attendere i frutti di questo lavoro, che non è da escludere potrebbero arrivare già entro fine anno (qualcuno ha detto festività natalizie?).

Via: The Next WebFonte: HTC