Huawei VR (2)

Huawei risponde a Samsung con Huawei VR, il visore che sfida Gear VR (foto)

Leonardo Banchi -

Poteva un marchio come Huawei lasciare al proprio rivale diretto Samsung la strada spianata nel campo della realtà virtuale? Ovviamente no, e il lancio avvenuto oggi a Shanghai ne è la conferma: il produttore cinese ha infatti presentato Huawei VR, un visore pronto a sfidare il già noto Gear VR.

Huawei VR sarà distribuito in tre configurazioni diverse, adatte ad ospitare i più recenti smartphone Huawei: P9 e P9 Pluspresentati solo pochi giorni fa a Londra, e il più grande Mate 8. Se però pensando a questi dispositivi state già storcendo il naso per via della loro risoluzione Full HD, potete consolarvi sapendo che Huawei VR sarà il primo visore ad offrire audio a 360 gradi, purché supportato dal contenuto ed ascoltato attraverso un paio di cuffie.

LEGGI ANCHE: Come attivare il supporto alla realtà virtuale da web su Samsung Gear VR

Come avrete intuito, il funzionamento di Huawei VR sarà davvero simile al rivale di Samsung: il visore si compone infatti di una copertura frontale, la cui rimozione vi permetterà di inserire lo smartphone. Grazie ad una apposita applicazione, controllata con un pannello touch e ad alcuni pulsanti presenti sul lato destro del visore, potrete così controllare le varie app in esecuzione e la riproduzione dei filmati.

Dal punto di vista tecnico, il dispositivo offre un campo visivo di 95 gradi (equivalente a quello di Gear VR, ma inferiore ai 110 gradi toccati da HTC Vive ed Oculus Rift), lenti capaci di correggere la miopia fino a 7 gradi (indispensabile per chi porta gli occhiali, che non possono essere inseriti all’interno), e un filtro per la luce blu per la protezione degli occhi.

Huawei VR (software)

Non si hanno ancora notizie sulla disponibilità e sul prezzo che il dispositivo avrà al momento dell’arrivo nei negozi, ma la politica di Huawei appare estremamente aggressiva, soprattutto nei contenuti: Huawei VR offrirà infatti, già al momento del lancio, oltre 4.000 film gratuiti, più di 40 giochi, ed un’ampia scelta di immagini e tour panoramici.

Aggiornamento 14 novembre

In occasione della presentazione cinese di Huawei Mate 9 Pro, Huawei VR è stato rilanciato. Sarà compatibile anche con Mate 9 (e relative varianti) e dovrebbe arrivare a breve sul mercato. In effetti non è chiaro se da noi sarà fin da subito disponibile, ma in Cina costerà 599 yuan, circa 80€.

Via: Engadget
  • Peppe15

    Rimane comunque il problema della risoluzione. Tutti consigliano una risoluzione almeno 2k per apprezzare questi visori.

    • LeNNyNERo

      Com’è possibile che il tuo commento risulta essere stato postato il 16 aprile…O_O

      • Nico Ds

        PRobabilmente è un articolo pubblicato tempi fa e aggiornato ora con le novità. Sulla risoluzione, io sono passato da un 2k (Samsung Galaxy S6) ad un 1080p (Zuk Z2) e non noto differenze, ma su un cardbord di bassa qualità, magari su qualcosa con lenti migliori sarebbe diverso, non so.

  • LeNNyNERo

    Per il 6P rimane solo cardboard come alternativa?