dosso stradale

Hyundai brevetta un sistema che rileva i dossi

Cosimo Alfredo Pina -

In attesa delle auto in grado di guidarsi totalmente da sole, la frontiera tecnologica al momento più a portata è forse quella dei sistemi di sicurezza ed assistenza sempre più avanzati, come quello brevettato da Hyundai.

Combinando diverse tecnologie già disponibili, come GPS, telecamere e vari sensori, il sistema sarebbe in grado di monitorare la strada per rilevare dossi, misurandone altezza, larghezza e curvatura. Grazie all’algoritmo integrato l’auto sarà così in grado di indicare la velocità adeguata con cui affrontare l’ostacolo in maniera ottimale.

LEGGI ANCHE: La Range Rover che segnala le buche

Questo brevetto di Hyundai potrebbe essere senz’altro un’interessante aggiunta ai normali computer di bordo, ma anche un sistema particolarmente utile per le auto a guida autonoma che saranno così in grado di affrontare anche questo comune tipo di intralcio.

Via: Autoblog