lips

I computer non riescono a leggere le labbra

Lorenzo Fantoni

La lettura delle labbra è un’abilità molto importante per le persone che non riescono a sentire bene, ma a quanto pare, i computer non sono molto ferrati sull’argomento.

Un dispositivo in grado di leggere le labbra sarebbe senza dubbio fondamentale per aiutare la qualità della vita di alcune persone, anche se scatenerebbe alcune legittime domande sulla privacy, e per anni i ricercatori hanno tentato di crearne uno, ma a quanto pare siamo ancora molto lontani dall’ottenere un buon risultato.

Il problema, secondo i ricercatori è che la bocca crea solo tra i 10 e i 14 tra i 50 suoni necessari per formulare le parole, la lettura delle labbra non è solo un’analisi di lettere e suoni da mettere assieme, in parte è anche intuizione, analisi della postura, del contesto, delle espressioni facciali, insomma, troppo lavoro per un semplice programma di codifica.

Al momento la percentuale di successo massima di un sistema del genere si aggira intorno al 76%, una percentuale che si scontra con un problema curiosamente insormontabile: leggere le labbra di una persona con la barba.