3drobotics

I droni diventano open source, grazie a questo SDK

Cosimo Alfredo Pina

3DRobotics produce e vende droni, principalmente per un uso professionale. Tra i suoi prodotti tuttavia ci sono anche dei componenti elettronici, adatti ai progetti fai da te avanzati, come il modulo APM, un autopilota open source, che riprende il concetto di Arduino.

Adesso grazie ad un SDK rilasciato da 3DRobotics, tutti i droni forniti di un modulo APM potranno vedere le proprie funzionalità espanse, grazie alla possibilità di interfacciarli con dispositivi Android, web app o altri dispositivi I/O.

LEGGI ANCHE: Arriva l’approvazione per i test dei droni Amazon

Con DroneKit sarà infatti possibile creare app con cui pianificare i voli e accedere a tutti i dati raccolti dal drone, come altitudine e velocità. Le possibilità sono praticamente infinite e sia gli appassionati sia i professionisti di droni ed elettronica, potranno realizzare le loro app per sfruttare a pieno il proprio drone.

Via: Engadget