drone robot oceano

I droni sottomarini che mapperanno l’Oceano Indiano

Cosimo Alfredo Pina

Comprendere l’evoluzione e lo stato di vita di un Oceano è un’operazione decisamente complicata, impossibile da condurre senza un’attrezzatura adeguata. Per questo la Commonwealth Scientific and Industrial Research Organisation, agenzia per la ricerca Australiana, ha presentato dei particolari droni.

I BioArgo sono dei robot acquatici che si occuperanno di monitorare importanti parametri fisici e biologici dell’Oceano Indiano, anche per capire quali fattori influenzino positivamente la vita marina.

Similmente alla controparte artica, di cui condivide il nome, i BioArgo si lasceranno trasportare dalle correnti ad una profondità di ben due chilometri. Ad intervalli prestabiliti i robot torneranno in superficie per trasmettere i dati ai ricercatori.

LEGGI ANCHE: Una palla militare anfibia, per pattugliare ogni ambiente

Grazie alle misure effettuate dai robot sarà possibile ricreare una mappa 3D dello stato di salute del vasto Oceano, risorsa fondamentale per l’ambiente su cui si affacciano alcuni dei paesi più abitati del pianeta.

Via: Engadget