project ryptide fhd

I guardaspiaggia del futuro saranno dei droni (video)

Cosimo Alfredo Pina

I droni sono strumenti estremamente versatili che stanno trovando impiego in sempre più campi. Sebbene solitamente il loro utilizzo sia legato alla realizzazione di contenuti multimediali, non è infrequente trovare applicazioni più fantasiose.

Project Ryptide è un innovativo progetto che sfruttando i droni, potrebbe aumentare notevolmente la sicurezza sulle spiagge di tutto il mondo. Si tratta infatti di un salvagente autogonfiante che può essere montato su qualsiasi drone, occupando lo spazio di una GoPro.

LEGGI ANCHE: Il DARPA si ispira ai falchi per i droni del futuro

Grazie ad una cartuccia di anidride carbonica il salvagente è in grado di gonfiarsi non appena entra in contatto con l’acqua. Grazie a velocità e precisione di manovra data dal mezzo, raggiungere la persona da soccorrere si riduce ad una questione di secondi.

Il sistema è già a buon punto e Bill Piedra, dietro all’idea insieme ad un gruppo di studenti, conta di iniziare la distribuzione di Ryptide, con il modello compatibile con il DJI Phantom, entro i primi mesi del 2015 e ad un prezzo di 99$ per salvagente.

Via