cervello aritificiale

IBM istituisce un team per migliorare il cervello arificiale

Cosimo Alfredo Pina

Grandi aziende, ricercatori e varie startup; sono molti coloro che credono che l’intelligenza artificiale sarà il futuro non troppo lontano, dell’interazione uomo-macchina. Mentre Google starebbe lavorando al proprio progetto, anche IBM avrebbe istituito un team pronto a sfruttare un cervello artificiale.

Infatti secondo quanto riportato da MIT Technology Review, IBM starebbe utilizzando degli algoritmi di intelligenza artificiale per attività pratiche, come l’analisi di immagini satellitari. La tecnologia in questione sarebbe stata sviluppata da Numenta e avrebbe attirato l’attenzione del big dell’informatica, grazie alla capacità di replicare il comportamento del cervello umano.

LEGGI ANCHE: Facebook condivide la propria tecnologia per le intelligenze artificiali

Rispetto agli altri software, l’algoritmo di Numenta sarebbe in grado di “comprendere” più velocemente il contesto dei dati, riuscendo a scovare relazioni, similmente a quanto accade dentro alla nostra mente.

Il team di IBM assegnato all’ottimizzazione di questa intelligenza artificiale starebbe lavorando per integrarla all’interno di sistemi robotici, ma le applicazioni potenziali sono praticamente infinite e siamo proprio curiosi (oppure no) di sapere di cosa possa essere capace un cervello artificiale nelle mani di un colosso come IBM.

Via: Engadget