Mercato tablet in calo, ma iPad Pro piace ai professionisti

Cosimo Alfredo Pina -

A darci uno spaccato della situazione tablet, a livello di mercato, è IDC, firma specializzata nelle analisi delle abitudini dei consumatori. Stando alla sua ultima analisi nel primo trimestre del 2018 le vendite di questo tipo di dispositivi sono calate dell’8,8% rispetto allo stesso periodo del 2017.

Un dato che secondo IDC sarebbe dovuto ad un mercato saturo di prodotti che, rispetto ad altri, hanno una durata più lunga. In questo quadro però non mancano i dati positivi. I tablet 2-in-1, quelli in stile Surface, hanno infatti registrato un +0,5% anno su anno nel settore enterprise, durante i primi tre mesi dell’anno.

IDC spiega che a trainare questo dato sono state le vendite di iPad Pro; la comodità della tastiera unita ad autonomia e portabilità hanno convinto molti professionisti a preferire uno di questi dispositivi ad un classico notebook.

Il tutto però si inserisce in un andamento di decrescita per i detachable, che a quanto pare sul lungo termine stanno soffrendo la diffusione dei notebook convertibili, quelli con schermo che ruota fino alla configurazione tablet.

Voi cosa pensate di questi dispositivi a metà tra il notebook ed il tablet vero e proprio, possono davvero sostituire un PC per la produttività quotidiana?

Fonte: idc.com