iFixit smonta anche HomePod: una costruzione da carro armato non aiuta la riparabilità (video)

Matteo Bottin - Ovvero: senza un taglierino non vedrete mai cosa si cela all'interno

Dopo essersi fatto attendere più del previsto, lo speaker smart di Apple è finalmente disponibile sul suolo americano, ed ovviamente iFixit non poteva esimersi dal volerlo smontare completamente e valutarne il grado di riparabilità.

Ve lo diciamo subito: questo speaker non è fatto per essere riparato. iFixit lo valuta con un grado di riparabilità pari a 1 su 10 (dove 10 indica una riparabilità più elevata), e lo definisce come “il peggior dispositivo da aprire“. Ma andiamo a scoprire altri interessanti dettagli.

LEGGI ANCHE: Con iOs 11.2.5 è arrivato anche il supporto a HomePod

La copertura esterna è composta anche da uno strato interno di piccolissime spire che permettono al suono di passare attraverso il tessuto assicurandone la minima interferenza ma, allo stesso tempo, mantengono distante la polvere.

Nonostante la presenza di moltissime viti, per accedere alla parte interna dello speaker è necessario tagliarne la parte inferiore. Rimossa questa, si nota la presenza di una guarnizione e di un anello filettato, segnale che probabilmente all’inizio lo speaker era stato progettato per smontarsi con facilità, ma che dev’esserci stato un cambio di design all’ultimo minuto.

L’interno dello speaker è un concentrato di tecnologia ben assemblato (sempre con molte viti) e molto efficiente. Tutto è posizionato in modo tale da fornire il miglior risultato occupando il minor spazio.

Qui sotto trovate il teardown completo di iFixit, preceduto anche da un breve video dove “Miss iFixit” ci spiega passo passo come smontare lo speaker di Apple.

Fonte: iFixit