Schermata blu windows scritta da steve ballmer

Il Blu Screen Of Death è stato scritto da Steve Ballmer

Leonardo Banchi

La schermata blu di Windows, terrore di ogni utente del sistema operativo di casa Microsoft, ha accompagnato tutte le versioni succedutesi fino ad oggi, seppur modificando leggermente il proprio aspetto. Ma come è nato il messaggio originale? A scriverlo fu nientemeno che Steve Ballmer, socio di Bill Gates e precedente CEO di Microsoft.

LEGGI ANCHE: MSN Messenger chiude i battenti dopo 15 anni di storia

A raccontarne la storia è Raymond Chen, sviluppatore di Microsoft, nel proprio blog, riportando la memoria ai tempi di Windows 3.1 e descrivendo il disappunto di Ballmer, all’epoca capo della divisione dei sistemi, alla vista del messaggio che avrebbe dovuto lampeggiare sullo schermo nel caso di un programma bloccato.

Alle critiche, il team di sviluppo rispose sfidando Ballmer a fare di meglio, e lui non si tirò indietro: qualche giorno dopo, il messaggio destinato a far infuriare generazioni di utenti era pronto per essere integrato nel sistema operativo.

Gli eventi narrati da Chen risalgono ormai a 22 anni fa, e anche il messaggio, nelle varie interazioni, si è aggiornato aggiungendo dettagli sul problema occorso e, su Windows 8, anche una faccina ad esprimere tristezza. Ciò che non è cambiato, però, è probabilmente il risentimento degli utenti che vedono il loro lavoro interrotto, ma che almeno, da oggi, sapranno a chi dare la colpa per le parole che si trovano davanti.

VIA: TheVerge