protesi stampa 3d fhd

Il cane Derby torna a correre grazie a delle protesi stampate in 3D (video)

Cosimo Alfredo Pina

La storia di Derby, un simpatico cagnolino abbandonato, parte con una nascita segnata da una disabilità. A causa di una malformazione delle zampe anteriori i suoi movimenti sono sempre stati piuttosto limitati. Ispirata dalla condizione di Derby, la dirigente di 3D Systems Tara Anderson, ha pensato di aiutare a modo suo.

L’azienda 3D Systems si occupa infatti di stampa 3D e ha pensato di aiutare Derby adottandolo e realizzandogli delle protesi su misura. Le due particolari calzature canine sono caratterizzate da una specifica forma circolare in grado di emulare l’effetto dell’articolazione ed evitare che le zampe sprofondino sui terreni più cedevoli.

LEGGI ANCHE: Lenti a contatto con display integrato grazie alla stampa 3D

Per essere sicuri che le protesi si adattassero perfettamente alle zampe di Derby, queste sono state prima scansionate. La lodevole iniziativa di 3D System è un semplice ma pratico esempio di come la stampa 3D possa essere versatile e non è escludere che in futuro questo tipo di sistema non possa essere utilizzato per aiutare anche noi umani.

Via