cervello artificiale google

Il cervello artificiale di Google girerà su schede grafiche

Cosimo Alfredo Pina

Google sta lavorando ad un’avanzata intelligenza artificiale, in grado di sfruttare i meccanismi di apprendimento del nostro cervello per migliorare il riconoscimento vocale e visivo oltre che potenziare i sistemi di predizione e traduzione.

Già da molti anni il sistema di riconoscimento vocale di Google apprende ogni giorno dagli input degli utenti di tutto il mondo, rendendo il sistema sempre più veloce e preciso. Ma l’azienda non vuole fermarsi qui e, come illustrato da Jeff Dean durante la GPU Technology Conference di NVIDIA, il prossimo passo è quello della simulazione del cervello umano con le reti neurali.

LEGGI ANCHE: Un robot che impara a cucinare guardando video su YouTube

Giusto qualche settimana fa Google annunciava che in uno dei suoi progetti era riuscito a far apprendere ad un’IA a giocare a videogiochi con pochissime istruzioni. Dean ha spiegato che per raggiungere l’obiettivo dovranno essere impiegate GPU, in grado di fornire efficaci sistemi per il calcolo distribuito perfetti per la simulazione di reti neurali.

Per il momento la potente intelligenza artificiale Google si limita a giocare a videogiochi per Atari, ma una volta raggiunta una capacità di apprendimento sufficientemente flessibile, i campi di applicazione saranno praticamente illimitati.

Fonte: NVIDIA
  • L0RE15

    fa quasi paura tutto cio’…

  • antoz87

    terminator is coming bitches

  • Skynet, prossimamente sui vostri terminali. Yay!

  • dodicix

    Lo Scacchista! Ma allora lo facciamo apposta… Ci piace farci massacrare da SkyNet! 😀

  • Se ha lo stesso problema dei suoi creatori, la troveremo a fare flame beceri su Disqus