Divano realtà virtuale immersit (1)

Il cinema in 4D arriva in casa grazie a un divano basculante (foto e video)

Leonardo Banchi

Come immergersi il più possibile in una realtà creata artificialmente, avendo l’impressione di trovarsi davvero all’interno di film e videogiochi? Non è certo un mistero che la chiave di questa immedesimazione risieda nella capacità di coinvolgere il maggior numero possibile di sensi, per cui se ritenete che vista, udito, tatto e olfatto non siano sufficienti a trasportare la vostra immaginazione, è arrivato il momento di chiamare in causa anche il vostro equilibrio trasformando il vostro solito divano in un dispositivo votato alla realtà virtuale.

Immersit, infatti, è uno speciale apparecchio composto da una unità centrale e quattro “piedi”, che posti sotto alle gambe del divano riusciranno a muoverlo creando in chiunque vi si sieda la sensazione di trovarsi dentro alla scena riproposta in televisione (o sul proprio Oculus Rift).

LEGGI ANCHE: La realtà virtuale non stupisce più, e Disney la rimuove dal suo parco divertimenti

Il funzionamento di Immersit, almeno dal punto di vista pratico, è molto semplice: i piedi sono infatti in grado di sollevarsi di ben 10 centimetri ciascuno, riproducendo così le sensazioni legate ad una forte accelerazione o a una brusca frenata, le vibrazioni causate da una corsa su un terreno sconnesso, o perfino il salto provocato da un’esplosione.

Naturalmente, la sincronizzazione dei movimenti con quanto visualizzato sullo schermo richiederà una apposita programmazione, che sarà sicuramente più semplice con i videogiochi che con film che non siano nati appositamente allo scopo, e l’ampiezza di contenuti che verranno adattati dipenderà dal successo che il dispositivo riuscirà ad avere con il pubblico.

A questo scopo, i creatori progettano di lanciare Immersit a Settembre attraverso una campagna Kickstarter: non si conosce ancora però il prezzo esatto al quale esso sarà offerto ai finanziatori, ma il CEO della compagnia Valentin Fage prevede che si aggirerà attorno ai 1.000$: molto per un normale appassionato di cinema, ma certamente interessante per chi punta a creare nel proprio salotto il perfetto ambiente per la realtà virtuale.

Via: Engadget