rover drone

Il drone rover che può andare ovunque grazie alla rete 3G (video)

Cosimo Alfredo Pina

Quando robotica, elettronica, informatica e passione per i modelli RC si uniscono nascono progetti come quelli di Emil Kalstø che ha realizzato un vero e proprio rover pilotabile a distanza, capace di raggiungere, potenzialmente, ogni angolo della terra coperto da rete 3G.

I veicolo, decisamente più grande della maggior parte delle macchinine radiocomandate, è gestito da un Raspberry Pi ed un programma scritto in Node.js; una telecamera che ruota a 230° aiuta il pilota ad orientarsi nell’ambiente sconosciuto.

Il tutto è mosso da un motore da 24 volt capace di sprigionare 30 watt di potenza e, grazie alla batterie, di spostarsi per 20-25 ore a passo d’uomo, mentre i comandi vengono ricevuti in remoto da una chiavetta 3G USB di Huawei.

LEGGI ANCHE: I Roomba non avranno più a che fare con robot militari

A rendere il tutto più divertente il fatto che la creazione di Kalstø può essere guidata comodamente dal divano, grazie ad un controller per Xbox e le immagini proiettate sulla sua TV.

Il progetto è nato due anni fa ma soltanto di recente il creatore ha voluto documentare la sua realizzazione con un video più dettagliato, che vi riportiamo anche qui sotto.

Con la tecnologia dei droni che prende sempre più campo, quella di Emil Kalstø è “soltanto” un’ulteriore dimostrazione di come questa tecnologia sia, con le giuste competenze, decisamente alla portata di tutti e non più qualche misterioso segreto militare.

Via: Venture Beat