grafene meglio del kevlar

Il grafene migliore del kevlar nel fermare i proiettili (video)

Leonardo Banchi -

Il grafene, materiale sul quale attualmente sono in corso numerosissimi studi per le sue particolarità, mostra stavolta una nuova capacità del tutto inaspettata: fermare proiettili.

LEGGI ANCHE: L’esercito statunitense è al lavoro su dei soldati Wolverine

Nei test effettuati dai ricercatori della University of Massachussets-Amhers, esso è infatti stato in grado di superare ampiamente le performance garantite dall’acciaio e perfino dal kevlar.

Tale materiale era già stato testato tempo addietro per questo utilizzo, ma si erano incontrate varie difficoltà a causa del suo ridotto spessore, di solo un atomo, poiché i fogli che componevano lo strato protettivo si erano infatti disintegrati a contatto con i proiettili tradizionali. Per verificarne la resistenza, quindi, i ricercatori hanno dovuto utilizzare impulsi laser per sparare microscopici proiettili contro di essi, facendo loro raggiungere i tremila metri al secondo, circa tre volte la velocità di un proiettile M16.

Stavolta, il materiale ha assorbito l’impatto con risultati decisamente maggiori degli altri materiali, deformandosi in una forma conica invece di rompersi.

Nonostante questo, però, i fogli di grafene sono ancora troppo sottili per poter essere utilizzati per comporre un materiale solido. I ricercatori sono dunque ancora in fase di studio per trovare il modo di combinarli tra loro, variandone l’orientamento per impedirne la rottura.

A questo link trovate il video dei test effettuati per verificare la resistenza del grafene ai proiettili.

 

VIA: Engadget