0001

Il laser per guidare i fulmini

Lorenzo Fantoni -

Una ricerca americana spera di sostituire i classici parafulmini con dei laser per dirigere in zone sicure la potenza dei fulmini (parliamo di un miliardo di joule di energia).

LEGGI ANCHE: Scienziati generano la vagina artificiale

I laser, mentre viaggiano nell’aria, lasciano una scia di gas ionizzato, detta plasma,  quasi del tutto priva di carica elettrica. Visto che i fulmini viaggiano sempre seguendo il cammino della minor resistenza possibile, questa quasi totale assenza di carica fornirebbe loro una sorta di corsia preferenziale attraverso cui passare.

Per far funzionare il tutto, due laser devono lavorare assieme, uno traccia la via e l’altro mantiene la carica ionizzata stabile. Il problema adesso è che fino ad ora gli scienziati sono riusciti a creare scie di plasma non più lunghe di pochi metri. Tuttavia la ricerca è ancora così agli inizi che fa ben sperare, e chissà, forse un giorno potremo imbrigliare la potenza del tuono per ottenere energia elettrica.