newblack_medium

Il materiale più nero del mondo (video)

Lorenzo Fantoni

Il nero che vediamo di solito potrebbe non essere la cosa più nera esistente al mondo. Una compagnia inglese chiamata Surrey Nanosystems avrebbe infatti sviluppato il materiale più nero al mondo: dei nanotubi di carbonio che assorbono il 99,96% della luce che li colpisce.

LEGGI ANCHE: Al nostro universo manca l’80% della luce

Secondo i ricercatori questo materiale, chiamato Vantablack, all’occhio umano cancella ogni sensazione di superficie, lasciando solo un qualcosa di molto simile al vuoto.

Una copertura di questo “super-nero” può essere utilizzata per i telescopi e altre attrezzature che devono operare eliminando il maggior numero di rumore prodotto dalla luce riflessa, ed è particolarmente utilizzato dalla NASA e altre compagnie di ricerca, non solo per lo spazio, ma anche per i fondali marini.

Fino ad oggi infatti il record per il materiale più nero del mondo apparteneva alla NASA, che aveva creato una superficie in grado di assorbire il 99,5% della luce, ed era usata per rendere un oggetto virtualmente invisibile contro uno sfondo nero.