Carta forbici sasso

Il metodo scientifico per vincere a Carta-Forbici-Sasso

Leonardo Banchi

Se siete sempre stati fra coloro che si vantavano di vincere sempre a Carta-Forbici-Sasso, millantandovi profondi conoscitori della psiche umana, e disillusi da tutti coloro che vi dicevano che “era solo fortuna“, questo è il momento della vostra rivalsa!

LEGGI ANCHE: Neurogrid, il processore che pensa come un cervello umano

Secondo uno studio effettuato da un gruppo di ricercatori cinesi, infatti, esisterebbe davvero una strategia per risultare vincenti a questo gioco. Lo studio è stato condotto analizzando un campione di 360 studenti, dividendoli in gruppi di sei e facendoli giocare 300 partite in coppie a caso. Per assicurarsi che i giocatori non perdessero lo stimolo alla sfida (cosa più che comprensibile), per ogni vittoria veniva assegnata una piccola somma di denaro.

Quindi, cosa serve sapere per vincere? Dallo studio è risultato che a comandare è spesso il vecchio detto “squadra che vince non si cambia“: in poche parole,  la probabilità che il concorrente che abbia vinto l’ultima partita tenda a giocare nuovamente lo stesso simbolo è considerevolmente più alta della probabilità che cambi.

D’altro canto, il giocatore che abbia perso due o più volte di fila tenderà invece a cambiare nel turno successivo, scegliendo il simbolo che possa battere quello che ha permesso al suo avversario di vincere.

Con queste premesse e queste semplici regole quindi potrete diventare dei campioni internazionali di Carta-Forbici-Sasso, ma assicuratevi che il vostro avversario non abbia letto i risultati della ricerca!

VIA: Gizmodo