Il microfono wireless che trasforma ogni smartphone in studio (video)

Cosimo Alfredo Pina

Se avete mai provato a registrare file audio con il vostro smartphone è probabile che il risultato sia stato poco soddisfacente. Per venire incontro a questo problema su Indiegogo nasce Mikme, un microfono wireless che integra un registratore e che promette qualità da studio e piena integrazione con i dispositivi mobile.

Mikme è infatti un registratore portatile che offre qualità audio 24 bit 96 kHz, fino a sette ore di autonomia, spazio sufficiente a contenere 180 ore di registrazione (8 GB) e connettività Bluetooth per sincronizzarsi con smartphone ed affini.

L’utilizzo di Mikme è molto semplice e si basa sulla pressione di un unico tasto. Una volta effettuata la registrazione questa può essere inviata via Bluetooth allo smartphone dove la relativa app, disponibile per Android ed iOS, permette di gestire e manipolare con effetti il file audio.

LEGGI ANCHE: Microfono Razer Seiren – la recensione

Questo registratore Bluetooth punta a coloro in cerca di uno strumento versatile, che offra un salto di qualità audio rispetto agli smartphone, perfetto per appassionati di musica, youtuber e giornalisti.

Se anche voi rientrate in queste categorie o comunque siete interessati a Mikme, trovate maggiori informazioni sulla pagina della campagna, dove potrete anche pre-ordinarne uno con donazioni a partire da 189$.

Via: Indiegogo
  • @NicolaLigas:disqus Beh, potreste comprarlo per rendere migliorare i vostri già bellissimi #AskMeFriday 😉

  • peccato che un tascam dr-05 o uno zoom h1 costino la metà e siano terribilmente più semplici e comodi da usare…

  • Giovanni Montanaro

    Può essere usato per intervistare qualcuno con il proprio smartphone senza problemi da quanto ho capito.