lens-free-microscope-ucla

Il microscopio senza lente che scopre i tumori (e costa poco)

Lorenzo Fantoni

I microscopi ad altissimo ingrandimento sono molto utili per scovare tumori o altre malattie ma sono ovviamente molto costosi e molto complessi da usare. Difficilmente un dottore può avere accesso a strumenti di questo tipo, figuriamoci l’addestramento per usarlo.

LEGGI ANCHE: Gli astronauti sulla ISS ricevono una chiave inglese… via email!

Tuttavia, due scienziati della UCLA hanno sviluppato un microscopio privo di lente che potrebbe rendere molto più accessibile l’analisi dei tessuti.

Il device crea una immagine simile a un ologramma del campione usando sensori CCD o CMOS, simili a quelli delle fotocamere, in cui individuare eventuali ombre derivanti da una fonte di luce, con le quali ricostruire una immagine identica ciò che si vedrebbe con un microscopio classico. Il risultato è una efficienza molto simile a quella di strumenti più costosi, ma ottenuta a un costo minore e molto più semplicemente.

Questa tecnologia non è tuttavia ancora disponibile, visto che c’è bisogno ancora di un lavoro di test e verifica per far sì che sia effettivamente utilizzabile da chiunque. Se tutto andrà come deve andare, la scoperta dei tumori sarà molto più accessibile del passato, e qualunque studio medico, grande e piccolo, sarà in grado di ottenere una immagine delle vostre cellule, senza dovervi mandare da uno specialista.  Inoltre, questo microscopio potrebbe essere utilizzato per progetti di ricerca, scolastica e non, accessibili a tutti.