elmetto_militare

Il nuovo elmetto militare made in USA

Cosimo Alfredo Pina

L’esercito degli USA è indubbiamente uno dei più avanzati al mondo e il futuro modello di elmetto ne è un’ulteriore dimostrazione. L’ultimo prototipo presentato, sempre più vicino alla versione finale, ricorda più un casco spaziale che una protezione da campo di battaglia.

LEGGI ANCHE: Le forze armate norvegesi sperimentano Oculus Rift

L’aspetto in stile Halo dato dalla chiusura integrale, è dovuto all’introduzione di un particolare sistema di condizionamento dell’aria, progettato per proteggere il soldato da potenziali attacchi chimici e biologici. Al momento si ricorre ai respiratori classici, molto simili a quelli usati dai pompieri, che risultano pesanti ed ingombranti.

In questi elmetti, grazie ad una batteria integrata, un getto di aria pura viene continuamente fatto circolare isolando il militare dall’ambiente esterno, senza l’ingombro dato da bombole e tubi delle protezioni attuali.

Il design non è ancora definitivo e con la prossima versione verrà introdotto un sistema per attivare il purificatore soltanto quando necessario. Probabilmente il modello finale integrerà quanto visto su altri prototipi come un display collegato a GPS e sistemi di comunicazione.

 

Via