plasmodium malaria

Il primo vaccino per la malaria viene approvato dall’Europa

Cosimo Alfredo Pina

La malaria è tra le malattie più morbose e letali del mondo, seconda solo alla tubercolosi, con 500 milioni di nuovi casi documentati ogni anno di cui un milione letali.

La European Medicines Agency, l’agenzia che regola i farmaci a livello europeo, avrebbe dato opinione positiva sul Mosquirix, un potenziale vaccino capace di contrastare la malattia nelle fasi iniziali, passando la decisione per l’approvazione finale alla World Health Organization.

Il Mosquirix, nome commerciale della proteina RTS,S capace di inibire lo sviluppo del parassita responsabili della malaria, è prodotto dalla casa farmaceutica inglese GlaxoSmithKline ed è nato anche grazie ai finanziamenti dell’organizzazione Bill and Melinda Gates Foundation.

LEGGI ANCHE: Embrace, lo smartwatch progettato per salvaguardare la salute

Sebbene al momento non sia l’unico farmaco di questo genere, è comunque il primo ad arrivare così avanti nell’iter burocratico. Il farmaco solleva tuttavia ancora qualche dubbio in quanto l’efficacia sul lungo termine si sarebbe rivelata incerta.

Alcuni studiosi hanno espresso preoccupazione sul fatto che i costi di sviluppo e distribuzione di questo vaccino per la malaria possano affossarne gli effettivi benefici.

La responsabilità del verdetto finale e della decisione sulla distribuzione mondiale va quindi alla WHO che entro la fine dell’anno dovrà valutare se il Mosquirix potrà essere un modo sufficientemente efficiente di combattere una delle peggiori malattie dei nostri tempi.

Via: The Verge