4221671140

Il progetto di Google per curare la morte, Calico, crea un centro di ricerca da 1,5 miliardi di dollari

Lorenzo Fantoni

Calico, la compagnia finanziata da Google che si occupa di allungare la vita media dell’uomo, ha dichiarato ieri il suo accordo con la compagnia farmaceutica di Chicago AbbVie per sviluppare nuovi medicinali che colpiscano le malattie associate con l’invecchiamento.

LEGGI ANCHE: Un vaccino del morbillo che cura il cancro

Ognuna delle parti aderenti all’accordo ha promesso di finanziare la cosa con 250 milioni di dollari, con la possibilità di arrivare a 500.

Questi soldi verranno utilizzati per creare un centro di ricerca a San Francisco, dove Calico potrà assumere un team di ricercatori che studino questi nuovi medicinali, guidandone lo sviluppo. Dal canto suo AbbVie si concentrerà sui trial clinici, lo sviluppo in larga scala e la distribuzione sul mercato.

Calico è stata presentata e supportata da Google per l’ambizioso progetto di “curare la morte”, come dichiarato dal CEO di Google Larry Page, dal capo di Google Ventures Bill Maris e dal “futurologo” Ray Kurzweil, che è presso Google riveste anche la carica di “director of engineering”, ma fino ad oggi  non si era ben capito quale fosse il suo scopo.

Secondo Page, curando il cancro si aggiungono tre anni di vita alla media mondiale, e per quanto possa suonare meno futuristico di “curare la morte”, è probabilmente questo il primo, ambizioso compito di Calico, e noi non possiamo che fargli i migliori auguri.