JAPAN-LIFESTYLE-TECHNOLOGY-ROBOTICS-OFFBEAT

Il robot premuroso ha fatto il tutto esaurito in un minuto

Cosimo Alfredo Pina

Pepper è il robot premuroso sviluppato dalla giapponese SoftBank, presentato un anno fa come “il primo robot al mondo capace di provare emozioni“. Il primo lotto dell’androide è stato messo in vendita alle 10 in punto dello scorso 20 giugno ed ha fatto il tutto esaurito nell’arco di un minuto.

In effetti le caratteristiche di questo robot sono davvero futuristiche: aspetto umano, con braccia e dita articolate, intelligenza artificiale capace di apprendere (basata sul cloud) e provare emozioni.

LEGGI ANCHE: Robot vs samurai: chi vince la sfida a colpi di katana?

robot pepperPepper è stato infatti progettato non tanto come un assistente per i lavori in casa, ma piuttosto come un compagno robotico con cui scambiare due amichevoli parole. Proprio queste funzioni e il prezzo di circa 1.600$ hanno attirato l’attenzione pressoché instantanea dei primi 1.000 acquirenti.

L’azienda prevede di produrre mille pezzi al mese e sarebbe al lavoro, insieme a Foxconn ed Alibaba, per portare il Pepper in tutto il mondo; tuttavia nei primi quattro anni l’azienda conta di vendere Pepper sottoprezzo, nonostante il robot necessiti di un abbonamento da 200$ al mese per funzionare.

Una scelta rischiosa ma che permetterà anche di far espandere il livello di evoluzione di Pepper, sviluppando l’intelligenza artificiale dietro a questo robot che vuole essere un umano.

Via: CNET